Da ingegnere a traduttore
Autor de la hebra: Luca Falzoni

Luca Falzoni  Identity Verified
Italia
Local time: 21:44
Miembro Aug 2020
inglés al italiano
+ ...
Jul 30

Buongiorno a tutti,

sono un ingegnere elettronico che da più di 20 anni lavora nel campo dei semiconduttori; da alcuni anni lavoro per una nota multinazionale tedesca del settore microelettronica (tre anni e mezzo li ho passati in Austria) e vorrei mettere a frutto la mia conoscenza di inglese e tedesco (livello C2 in entrambe le lingue, DipTrans IoLET inglese>italiano) affiancando al mio lavoro da dipendente un'attività di traduttore freelance. All'inizio mi proporrei come tradut
... See more
Buongiorno a tutti,

sono un ingegnere elettronico che da più di 20 anni lavora nel campo dei semiconduttori; da alcuni anni lavoro per una nota multinazionale tedesca del settore microelettronica (tre anni e mezzo li ho passati in Austria) e vorrei mettere a frutto la mia conoscenza di inglese e tedesco (livello C2 in entrambe le lingue, DipTrans IoLET inglese>italiano) affiancando al mio lavoro da dipendente un'attività di traduttore freelance. All'inizio mi proporrei come traduttore specializzato tecnico/scientifico, anche se in realtà a me piacerebbe tradurre anche testi più generalisti. Essendo un neofita totale vorrei chiedere il vostro parere di esperti su alcune questioni (mi scuso se ripeterò domande magari già fatte mille volte in altri post).

1) Tariffe: facendo due conti della serva su quanto mi aspetto di guadagnare come traduttore e quanto tempo potrei dedicare a questo mio "moonlight job", avevo stimato 0,10€-0,11€ a parola (ho visto che ormai la tariffazione a cartella di 1.500 caratteri non è più molto usata). Recentemente, nel corso di un webinar tenuto dal titolare di un'agenzia di traduzioni, mi è stato detto dal docente che, per le combinazioni linguistiche EN,DE>IT, posso scordarmi di poter chiedere più di 0,05€-0,07€ a parola... voi che ne pensate? La mia stima iniziale era davvero esagerata?

2) Regime fiscale: all'inizio non aprirò partita IVA e inizierò in regime di prestazione d'opera occasionale. Ho visto che in rete ci sono molti modelli per la ricevuta da rilasciare al cliente quindi non dovrei avere grossi problemi, almeno nel caso di committenti italiani. Nel caso invece di committenti esteri in che lingua va redatta la ricevuta? Sul web ho letto diversi pareri secondo i quali si può (alcuni dicono "si deve") rilasciare la ricevuta sempre e comunque in italiano. Qual è la vostra esperienza in materia?

3) SDL Trados: ho visto che questo è il CAT che va per la maggiore e che viene richiesto da praticamente tutte le agenzie di traduzione; ho scaricato la versione trial e sto studiando documentazione online, oltre a seguire i webinar sul sito SDL. Orbene, spero che esprimere critiche su questo software su ProZ non venga considerato come bestemmiare in chiesa, ma io lo sto trovando molto poco user friendly e decisamente ostico. In base alla vostra esperienza, è davvero quel "must" che tutti dicono se uno vuole cimentarsi come traduttore freelance?

Grazie a tutti quelli che vorranno rispondermi,
Luca Falzoni
Collapse


 

Tom in London
Reino Unido
Local time: 20:44
Miembro 2008
italiano al inglés
Ottima decisione Jul 30

Caro Ing., ottima decisione. Lo dico da Architetto che ad un certo punto ha deciso di intraprendere (anche) il mestiere del traduttore dopo anni e anni di pratica bilingue della mia professione, e ti posso assicurare che specializzandosi entro un determinato campo (nel tuo caso ingegneria e affini) i clienti ti verranno a cercare; magari non affollandosi ma uno per uno, nel tempo, in cerca di professionalità, puntualità, e qualità. Per arrivare a ciò occorre, però, tenere aggiornato e otti... See more
Caro Ing., ottima decisione. Lo dico da Architetto che ad un certo punto ha deciso di intraprendere (anche) il mestiere del traduttore dopo anni e anni di pratica bilingue della mia professione, e ti posso assicurare che specializzandosi entro un determinato campo (nel tuo caso ingegneria e affini) i clienti ti verranno a cercare; magari non affollandosi ma uno per uno, nel tempo, in cerca di professionalità, puntualità, e qualità. Per arrivare a ciò occorre, però, tenere aggiornato e ottimizzato il tuo profilo su Proz e completo al 100%; e poi attendere con molta pazienza.

In merito ai tuoi punti enumerati: avendo ormai messo me stesso in libertà dal fisco italiano, non sono in grado di rispondere al secondo. In merito al primo, le tariffe: la prima novera di ciffre che hai menzionata è giusta e dignitosa mentre la seconda è la solita piagnucola che la agenzie tirano sempre in ballo. La tariffa reale che riuscirai ad ottenere di volta in volta, cliente per cliente, dipenderà dalla tua bravura nel presentarti e a trattare. Direi soltanto: non partire troppo dal basso perché dopo ti sarà difficile risalire.

In merito al terzo, i CAT tools: fino ai tempi recenti ne facevo a meno perché per il tipo di testo che maggiormente traducevo, non servivano. Ma ultimamente trovandomi a dover tradurre capitolati, listini prezzi ecc. ho trovato che un CAT tool mi risparmia molto tempo (e talvolta anche giustificando un leggero abbassamento della tariffa). Ma non necessariamente Trados. Ti consiglierei di provarne diversi prima di buttarti.

Benvenuto tra noi.

P.S. tra i vari CAT che ho provato, trovo CafeTran molto più user-friendly cioè più intuitivo.

[Edited at 2020-07-30 09:04 GMT]
Collapse


Maria Giovanna Polito
 

Alessandra Muzzi  Identity Verified
Italia
Local time: 21:44
Miembro
inglés al italiano
+ ...
Benvenuto Jul 30

Sono sostanzialmente d'accordo con Tom. Con le tue conoscenze tecniche e linguistiche hai senz'altro buone possibilità sul mercato. Le tariffe "giuste" per chi offre un servizio di qualità sono quelle che dici tu o anche superiori, soprattutto se ti rivolgi a clienti diretti. Il titolare dell'agenzia fa i propri interessi nello spingere ad abbassare le richieste.
Per le questioni fiscali penso che faresti bene ad affidarti a un commercialista. Comunque io emetto tranquillamente fatture i
... See more
Sono sostanzialmente d'accordo con Tom. Con le tue conoscenze tecniche e linguistiche hai senz'altro buone possibilità sul mercato. Le tariffe "giuste" per chi offre un servizio di qualità sono quelle che dici tu o anche superiori, soprattutto se ti rivolgi a clienti diretti. Il titolare dell'agenzia fa i propri interessi nello spingere ad abbassare le richieste.
Per le questioni fiscali penso che faresti bene ad affidarti a un commercialista. Comunque io emetto tranquillamente fatture in inglese per l'estero e al fisco italiano vanno bene.
Infine, gli strumenti CAT: SDL Trados Studio è il più diffuso ma non necessariamente il migliore. Se la tua preoccupazione principale è soddisfare le richieste dei potenziali clienti, può essere una buona idea procurarselo e imparare a usarlo. Ma puoi anche provare diversi altri strumenti (Atril DVX, MemoQ, Memsource, Wordfast...) approfittando dei periodi di prova gratuiti, e vedere con quale ti trovi meglio. Praticamente tutti gli strumenti sono (in misura variabile) compatibili con SDL Trados Studio.
In bocca al lupo!
Collapse


Anthony Green
Christel Zipfel
 

Maria Giovanna Polito  Identity Verified
Italia
Local time: 21:44
Miembro 2009
francés al italiano
+ ...
Benvenuto tra noi! Jul 30

Applaudo la tua scelta e sono d'accordo con Tom sul fatto che la specializzazione ti aiuterà tantissimo nel trovare i clienti che la richiedono.

Voglio solo aggiungere a quanto già detto dagli altri che, per quanto riguarda la fatturazione, il mio commercialista (una volta aperta la partita IVA) mi disse di indicare comunque anche in italiano le prestazioni (infatti emetto una fattura "bilingue" in modo da dare al cliente modo di capire dall'inglese e al fisco modo di non contesta
... See more
Applaudo la tua scelta e sono d'accordo con Tom sul fatto che la specializzazione ti aiuterà tantissimo nel trovare i clienti che la richiedono.

Voglio solo aggiungere a quanto già detto dagli altri che, per quanto riguarda la fatturazione, il mio commercialista (una volta aperta la partita IVA) mi disse di indicare comunque anche in italiano le prestazioni (infatti emetto una fattura "bilingue" in modo da dare al cliente modo di capire dall'inglese e al fisco modo di non contestare nulla leggendo l'italiano), ma fin quando ho operato in ritenuta d'acconto le ricevute le ho redatte tutte in inglese.

Per il discorso CAT, come ti hanno detto già i colleghi, Trados è sicuramente richiesto (forse il più richiesto), ma non è l'unico (per fortuna). Concordo con Tom su CafeTran, lo sto usando un po' più regolarmente nell'ultimo periodo e lo trovo user-friendly anch'io, ma il mio preferito finora rimane Memsource. Darei un occhio anche a Wordfast, che non è affatto malvagio.

Buona giornata!
Collapse


 

Luca Falzoni  Identity Verified
Italia
Local time: 21:44
Miembro Aug 2020
inglés al italiano
+ ...
PERSONA QUE INICIÓ LA HEBRA
Grazie! Jul 31

Grazie a tutti per le risposte e per l'incoraggiamento

 

Luca Vaccari  Identity Verified
Italia
Local time: 21:44
sueco al italiano
+ ...
Gioca alto con le tariffe Aug 2

Credo che per tedesco tu possa arrivare tranquillamente a 0,10 per le agenzie. In genere non lavoro con questa lingua, ma mi sembra che colleghi si posizionino su questi livelli. 0,05 è una tariffa bassa, almeno per me, per un traduttore qualificato, che voglia campare del proprio lavoro, fatto bene

[Edited at 2020-08-02 18:56 GMT]


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Da ingegnere a traduttore

Advanced search






SDL Trados Studio 2021 Freelance
The leading translation software used by over 270,000 translators.

SDL Trados Studio 2021 has evolved to bring translators a brand new experience. Designed with user experience at its core, Studio 2021 transforms how new users get up and running and helps experienced users make the most of the powerful features.

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Búsqueda de términos
  • Trabajos
  • Foros
  • Multiple search